Recovery Plan, schiaffo alla Sicilia: niente grandi opere per l’Isola

Recovery Plan, schiaffo alla Sicilia: niente grandi opere per l’Isola. Ogni proposta della Regione è stata bocciata.

Recovery Plan. Come riportato dai colleghi di gds.it, alla Sicilia uno schiaffo col Recovery plan su tutti i fronti. Ogni proposta della Regione siciliana presentata è stata bocciata. Dal Ponte sullo Stretto di Messina al porto di Marsala; dalla metro di Palermo all’aeroporto di Milazzo.

Che dire, quindi, niente grandi opere per l’Isola. La Regione: “E’ uno schiaffo alla nostra terra”. La Sicilia aveva chiesto infrastrutture ma, fuori dalla programmazione del premier Conte, la maggior parte delle richieste. La programmazione è stata l’8 dicembre ai ministri.

Cosa ne pensi?

Recovery Plan, schiaffo alla Sicilia: niente grandi opere per l’Isola

Recovery Plan, schiaffo alla Sicilia: niente grandi opere per l’Isola. Ogni proposta della Regione è stata bocciata.

Recovery Plan. Come riportato dai colleghi di gds.it, alla Sicilia uno schiaffo col Recovery plan su tutti i fronti. Ogni proposta della Regione siciliana presentata è stata bocciata. Dal Ponte sullo Stretto di Messina al porto di Marsala; dalla metro di Palermo all’aeroporto di Milazzo.

Che dire, quindi, niente grandi opere per l’Isola. La Regione: “E’ uno schiaffo alla nostra terra”. La Sicilia aveva chiesto infrastrutture ma, fuori dalla programmazione del premier Conte, la maggior parte delle richieste. La programmazione è stata l’8 dicembre ai ministri.

Cosa ne pensi?

Recovery Plan, schiaffo alla Sicilia: niente grandi opere per l’Isola

Recovery Plan, schiaffo alla Sicilia: niente grandi opere per l’Isola. Ogni proposta della Regione è stata bocciata.

Recovery Plan. Come riportato dai colleghi di gds.it, alla Sicilia uno schiaffo col Recovery plan su tutti i fronti. Ogni proposta della Regione siciliana presentata è stata bocciata. Dal Ponte sullo Stretto di Messina al porto di Marsala; dalla metro di Palermo all’aeroporto di Milazzo.

Che dire, quindi, niente grandi opere per l’Isola. La Regione: “E’ uno schiaffo alla nostra terra”. La Sicilia aveva chiesto infrastrutture ma, fuori dalla programmazione del premier Conte, la maggior parte delle richieste. La programmazione è stata l’8 dicembre ai ministri.

Cosa ne pensi?