Cronaca

Messinese di 35 anni arrestato per tentata rapina aggravata: minacciava la vittima con un coltello
Attualità, Cronaca, Messina

Messinese di 35 anni arrestato per tentata rapina aggravata: minacciava la vittima con un coltello

I poliziotti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un trentacinquenne messinese, su cui convergono gravi indizi per il reato di tentata rapina aggravata. L’uomo avrebbe tentato di estorcere denaro minacciando con un coltello la vittima, un uomo avvicinato alla fermata del bus in località Pace. In particolare, quest’ultimo era stato minacciato di consegnare del denaro e, successivamente, sempre seguìto dal rapinatore, si era recato presso un bancomat per prelevare i contanti che avrebbe dovuto consegnare al trentacinquenne. Dalla prima ricostruzione dei fatti, è emersa sin da subito la disinvoltura con la quale l’uomo avrebbe avvicinato la vittima alla fermata dell’autobus, preteso del denaro sotto la minaccia dell’ar...
Pioggia di cenere dall’Etna, l’Aeroporto di Catania sospende i voli. Riapertura alle 18? Seguono aggiornamenti
Cronaca

Pioggia di cenere dall’Etna, l’Aeroporto di Catania sospende i voli. Riapertura alle 18? Seguono aggiornamenti

SAC, società di gestione dell’aeroporto di Catania ha comunicato che, a causa dell’attività eruttiva dell’Etna e contestuale emissione di cenere vulcanica in atmosfera, l’Unità di crisi ha disposto la chiusura dei settori B2 e B3 e, quindi, la sospensione di tutti i voli in arrivo e in partenza. Le operazioni riprenderanno ad avvenuta conclusione del fenomeno di ricaduta cenere e sua rimozione dalle infrastrutture di volo. La sospensione comporterà cancellazioni e/o dirottamenti su altri scali. Pertanto, i passeggeri sono pregati, prima di recarsi in aeroporto, di contattare la compagnia aerea per avere maggiori informazioni. Aggiornamento: In seguito alle attività vulcaniche di questa mattina, sono state avviate tutte le prime opere di bonifica essenziali per l'agibilità delle infras...
Rapina ai danni di un distributore di carburanti a Priolo Gargallo: arrestati i due rapinatori.
Cronaca, Siracusa

Rapina ai danni di un distributore di carburanti a Priolo Gargallo: arrestati i due rapinatori.

La Polizia di Stato è intervenuta in una stazione di distribuzione di carburanti, ove, poco prima, un dipendente dell’esercizio commerciale era stato vittima di una rapina da parte di un soggetto con il volto travisato da un passamontagna che, sotto la minaccia di un coltello, si faceva consegnare parte dell’incasso, dileguandosi subito dopo. Diramata la nota della rapina a tutte le pattuglie del Commissariato presenti nel territorio, uno degli equipaggi notava due soggetti che camminavano con passo spedito in una stradina e, riconoscendoli perché già noti alle forze di polizia, li bloccava. A seguito di perquisizione personale, uno dei due, un trentunenne residente a Priolo Gargallo, veniva trovato in possesso della somma di 315 euro in banconote  di vario taglio, somma compatibile con ...