SICILIA, brutte notizie per la regione: niente ZONA GIALLA a maggio

Una brutta notizia nella buona notizia è possibile ed è la seguente: anche se l’indice di trasmissione del virus Rt per la settimana considerata tra il 19 e il 25 aprile è sceso sotto 1, servono almeno due settimane consecutive sotto la soglia d’allerta e un rischio complessivo basso o moderato per passare a restrizioni meno rigide e quindi, nel caso dell’isola, alla zona gialla.

Questo significa che la Sicilia resterà in zona arancione almeno fino al 9 maggio (ne avevamo parlato già ieri). A quel punto, se la curva resta sotto la soglia d’allerta e il rischio complessivo oscilla tra “basso” e “moderato”, si verificano le condizioni per passare alla zona gialla.

Non c’è ancora l’ufficialità di quanto riportiamo sopra, ma non ci saranno sorprese: la regione vede slittare di una settimana le ripartenze già possibili già dallo scorso 26 aprile nelle zone gialle.