Sicilia, addio zone rosse: restrizioni non più sui luoghi ma sui non vaccinati

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha ordinato e revocato, nel giro di 24 ore, le tre zone rosse sull’isola (San Giovanni Gemini, Cammarata e Gela), e non poteva fare diversamente dato che i parametri che decidono i colori, d’ora in poi, guardano più ai ricoveri che ai contagi.

Il 6 agosto segna un nuovo capitolo in questa era pandemica, con l’obbligatorietà del green pass in tantissimi contesti e occasioni della vita sociale, che di fatto, in maniera velata si traduce in una sorta di obbligo a vaccinarsi.

Già, è proprio di questo che si parla, sembra quasi che se prima le restrizioni riguardavano intere città e regioni, adesso è come se fossero imposte a singole persone, nello specifico, a quelle che non si vaccinano, sono loro ad essere passate sotto la lente di ingrandimento.