Nel Catanese impazza il gioco d’azzardo: si spende 1400 euro al mese

Nel Catanese impazza il gioco d’azzardo: si spende 1400 euro al mese tra scommesse e slot. Ecco l’indagine di Gedi Visual e della Caritas Diocesana

Gravi dati provengono dal territorio Catanese. Impazza sempre più la dipendenza dal gioco d’azzardo, soprattutto tra i giovani. Cresce a vista d’occhio. E secondo un’indagine condotta da Gedi Visual, intitolata “Italia delle slot”, si spende a Catania circa 1400 euro al mese, paragonabile ad uno stipendio medio. Un dato molto preoccupante.

I dati si riferiscono al 2017 durante il quale sono stati spesi complessivamente 439.94 milioni di euro tra slot e scommesse. La dipendenza dal gioco d’azzardo a Catania è aumentata del 30%. I dati arrivano dai centro d’ascolto della Caritas Diocesana: tra il 2018 e il 2019 sono cresciuti coloro che hanno ammesso le proprie difficoltà economiche dovute agli investimenti nei giochi d’azzardo. Ma la dipendenza è più che diffusa in tutta l’Isola.

Dunque Catania, per l’anno 2017, si posizione 973esima su 7954 comuni presi in considerazione per la ricerca. Un dato non disperato, ma nemmeno molto positivo. E come ogni dipendenza, quella dal gioco d’azzardo non è da prendere sottogamba.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – SEGUICI SU GOOGLE NEWS