Sicilia, assessore regionale Razza: “Terza ondata dopo feste, chi non si vaccina sarà limitato”

“L’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza studia come superare la resistenza alle vaccinazioni. Vuole introdurre alcune limitazioni per chi non è vaccinato. Il riferimento è a piscine, stadi e mezzi di trasporto pubblici”.

Questo è quanto riportato dai colleghi del Giornale di Sicilia. Misure insomma che possano spingere quella popolazione ostile o diffidente a cambiare idea, dato che diversamente non si può fare perché l’obbligo può essere introdotto solo da una norma costituzionale.

E su una possibile terza ondata di contagi, l’assessore Razza teme che questa possa concretizzarsi già tra qualche giorno, subito dopo l’ultima delle ricorrenze di queste festività natalizie.

Quello che ci aspetta nelle prossime settimane è un periodo particolare, sia per la campagna vaccinazione che potrà restituire un po’ di fiducia e speranza, sia per le prossime misure che saranno adottate con un nuovo Dpcm, atteso già dal 7 gennaio.