Catania, Salvini: “Castrazione chimica per gli stupratori, certezza della pena”

Dopo il terribile episodio avvenuto ai danni di una cittadina americana la sera del 15 marzo, violentata ripetutamente da tre giovani catanesi,  il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini si è espresso in merito al reato con una linea durissima: “Nessuno sconto – dice il ministro dell’Interno – per i vermi violentatori”.  Ma “certezza della pena e castrazione chimica!”. 

Intanto emergono nuovi particolari sull’abuso, i tre incriminati subito dopo l’atto, hanno mostrato, compiaciuti, il video ad altri amici, uno di loro addirittura, avrebbe l’indomani rimandato il video dello stupro alla vittima con il messaggio testuale: “Lo rifacciamo?”, senza alcun segno di pentimento.

I tre ragazzi con la passione per i muscoli, dovranno rispondere di violenza sessuale di gruppo, si trovano rinchiusi nel carcere di piazza Lanza, con un fermo confermato dal gip.

LEGGI ANCHE: Catania, omicidio ispettore Raciti: Speziale resta in carcere

LEGGI ANCHE: Palermo, maxi truffa all’Università: sequestro da 700.000 euro per tre società, i dettagli

 

Cosa ne pensi?