Santa Maria Maggiore di Scordia, accoglienza profughi ucraini: come aderire

La parrocchia di Santa Maria maggiore di Scordia risponde subito all’invito da parte del Vescovo alle parrocchie di mettere a disposizione i locali propri o di qualche famiglia della comunità disposta ad ospitare un nucleo famigliare in fuga dalla guerra.

Così scrive sulla sua pagina Facebook: “Abbiamo attivato un elenco per accogliere le disponibilità di famiglie e singoli all’accoglienza temporanea dei nuclei famigliari provenienti dall’Ucraina, composti in gran parte da donne (mamme, nonne, e zie) con figli anche minori al seguito, in fuga dalle zone di conflitto. Per poter aderire basta contattare la nostra pagina FB Parrocchia S. Maria Maggiore Scordia tramite un messaggio o recarsi in parrocchia dalle 17 alle 18:30 entro e non oltre domenica 13/03/2022″.