Fine settimana di sangue, morti tre ragazzi, uno questa mattina NOMI e FOTO

Un terribile fine settimana quello che si conclude con la giornata di oggi, domenica 9 maggio. Sulle strade siciliane in poche ore sono morti tre giovani ragazzi, in tre diversi incidenti stradali, che si sono verificati in tre province diverse: Agrigento, Enna, Ragusa.

In questo triste ordine cronologico, il primo a perdere la vita è stato Davide Ciulla, carabiniere 25enne di Siculiana in servizio presso la Tenenza di Ribera. L’incidente mortale è avvenuto lungo la strada statale 115, nei pressi di Cattolica Eraclea. L’impatto, giudicato violentissimo, è stato tra la Ducati guidata da Ciulla e una Fiat Punto con a bordo zio e nipote, entrambi di Siculiana.

La seconda vittima è Christian Papa, giovane 26enne originario di Francavilla di Sicilia, morto sempre ieri lungo l’autostrada A19 Palermo-Catania. Il ragazzo ha perso la vita all’altezza del viadotto Ferrarelle, tra Enna e Caltanissetta. Per cause ancora da accertare, Christian Papa ha perso il controllo della sua Renault Clio precipitando dal viadotto. Il ragazzo è sbalzato fuori dal veicolo morendo sul colpo.

L’ultimo incidente mortale si è verificato intorno alle 6 di questa mattina. La vittima è Stefano Pagano, 21enne di Ragusa. Il sinistro si è verificato in via Archimede. Ferito e ricoverato in ospedale anche l’amico. I due viaggiavano su una Fiat Punto.

Le tre vittime:

Questo slideshow richiede JavaScript.