ULTIM’ORA, arrestato lavavetri del semaforo: in realtà era una copertura per fare altro. Agente ferito in Ospedale

La polizia del Commissariato Borgo Ognina a Catania ha arrestato lo scorso 25 maggio un extracomunitario per i reati di spaccio di droga, falsa dichiarazione sull’identità personale, resistenza e violenza a P.U. e lesioni gravi colpose.

Il 26 enne YBUBK Sediu fingeva di fare il lavavetri ma in realtà la sua attività era un’altra come poi scoperto.

Successivamente all’arresto il giovane ha iniziato a inveire contro i poliziotti e inoltre è riuscito a colpire con un calcio di inaudita violenza un agente, causandogli una grave frattura alla gamba, per la quale è dovuto immediatamente ricorre alle cure del Pronto Soccorso, dov’è stato medicato.

L’uomo è stato rinchiuso in Camera di Sicurezza, in attesa del giudizio di convalida.

 

Cosa ne pensi?