Riprende la moglie mentre la uccide, poi si costituisce

Un uomo di settantatré anni, Francesco Nunziata, di San Gennarello di Ottaviano, nel Napoletano, si è costituito ai carabinieri dopo aver ucciso la moglie, Vincenza Tortora, di anni sessantatré, e ferito il presunto amante, un quarantaseienne, originario di Sant’Anastasia.

Il presunto amante della vittima sarebbe ora ricoverato in ospedale e si troverebbe in precarie condizioni di salute. Il Nunziata avrebbe dichiarato ai carabinieri di avere ucciso la moglie per gelosia e il presunto incontro con l’amante ha scatenato in lui una forza omicida.

A rendere ancora più inquietante quanto accaduto, un retroscena singolare: il marito avrebbe ripreso l’omicidio della moglie; adesso le immagini sarebbero al vaglio degli inquirenti.

Foto articolo: immagine di repertorio