Modica, “Olimpia, alle origini dei Giochi”: il festival internazionale del Cinema Archeologico

“Olimpia, alle origini dei Giochi” del francese di Olivier Lemaitre apre la serie dei sette film (uno fuori concorso) in programma al Primo Festival Internazionale del Cinema Archeologico di Modica che si inaugura stasera alle 21.15 all’Auditorium “Pietro Floridia” (ingresso libero).

La proiezione sarà preceduta da una cerimonia di apertura dell’evento.

Una kermesse cinematografica dedicata a civiltà scompare e mondi lontani e che si concluderà venerdì 19 luglio.

“Olimpia, alle origini dei Giochi” racconta la storia del santuario che per quasi mille anni ospitò i più prestigiosi giochi dell’antica Grecia. Utilizzando ricostruzioni e immagini tridimensionali, il documentario riporta in vita atleti e sfide senza tempo.

A seguire sarà proiettato “Gladiatori, il ritorno” di Emmanuel Besnard e Gilles Rof ambientato nell’anfiteatro francese di Arles, dove il più famoso e cruento spettacolo dell’antichità viene qui raccontato in una versione ben più attendibile delle fantastiche interpretazioni hollywoodiane.

Ospiti della serata Massimo Frasca e Marco Camera (Università di Catania) intervistati dal direttore artistico di Firenze Archeofilm Dario Di Blasi.

La manifestazione è organizzata da Comune di Modica insieme ad Archeologia Viva/Firenze Archeofilm e direzione Parco Cava d’Ispica.

Tutti i film concorrono per l’assegnazione del Premio “Città di Modica” per il film più gradito al pubblico.

Cosa ne pensi?