Codacons, scuole nella bufera: “Strutture e strumenti inadeguati”

Codacons, scuole nella bufera: “Strutture e strumenti inadeguati”. Le parole autorevoli del presidente Carlo Rienzi.

Codacons. L’anno scolastico è appena iniziato o sta per iniziare in queste ore, e varie associazioni di categoria già mettono in moto uno sciopero nazionale. Manifestare contro l’inadeguatezza scolastica in questa fase.

A dare il suo autorevole parere ci pensa il Presidente della Codacons Carlo Rienzi, che non usa mezzi termini per dire il disagio e l’inadeguatezza delle scuole italiane: “Condividiamo le preoccupazioni degli studenti sulla totale inadeguatezza degli interventi messi in atto dal Governo sul fronte delle scuole. Negli istituti mancano banchi monoposto e mascherine. I presidi e gli insegnanti hanno dovuto arrangiarsi per far fronte all’ emergenza e manca un piano davvero efficace per garantire la sicurezza negli istituti. A tutto ciò si aggiunge lo stato fatiscente delle strutture scolastiche. Classi sovraffollate,  mancanza di docenti, tutte situazioni che non fanno che alimentare i rischi per gli studenti in questa fase di emergenza. Il Governo avrebbe dovuto ascoltare gli appelli delle famiglie e dei presidi, che chiedevano di rimandare il ritorno in classe degli studenti incentivando la didattica a distanza per evitare il solito pasticcio all’ italiana”.

SEGUICI SU -> Facebook: PrometeoNews

CI TROVI ANCHE SU -> Twitter: @PrometeoNews  E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine di repertorio

 

Cosa ne pensi?