Caltagirone, ennesimo atto vandalico contro area Protezione Civile

Accade ieri, venerdì 7 maggio, a Caltagirone, nell’area di Protezione Civile, l’ennesimo atto vandalico. Infatti non è stata la prima, bensì la terza volta che gli operatore hanno trovato tutto il gazebo tagliato, tavoli e sedie distrutti da ignoti. Un deplorevole gesto per l’intera comunità calatina che non può che essere rattristata per eventi come questi.
“Da un anno e mezzo la Protezione Civile, giornalmente, presta servizio gratuito di supporto e coordinamento all’intero comprensorio per la lotta contro il Coronavirus e registriamo, a malincuore, poco senso di collaborazione da parte dei cittadini”, ammettono i volontari.
“Sono scene che speriamo non si ripetano”, si augurano. Intanto, a partire da ieri sera, sull’intera area verrà installato un sistema di videosorveglianza, volto alla prevenzione di eventi spiacevoli come questo.