Bimbo giunto morto all’ospedale di Modica: fermata anche la mamma

Lo scorso 17 agosto il piccolo Evan, 1 anno e 8 mesi, è giunto senza vita all’ospedale Maggiore di Modica, accompagnato dalla mamma e dal compagno di lei.

Il bimbo presentava dei lividi sul corpo e la sera dello stesso giorno il convivente era stato fermato. Adesso giunge la notizia che anche la mamma sarebbe coinvolta nella morte del figlio: questo è quanto sostengono gli investigatori del Commissariato di Modica.

Dunque, dopo il compagno, anche la donna è stata fermata e dovrà rispondere dell’accusa di omicidio volontario e maltrattamenti in famiglia. Intanto alcuni parenti si sfogano dichiarando che avevano più volte segnalato che il bambino non stava bene, che non camminava correttamente e che presentava sul suo corpicino lividi da tempo.

Stando a quanto detto dal compagno della nonna del piccolo Evan ai microfoni di Repubblica, la mamma si giustificava motivando quei segni come la conseguenza di cadute accidentali.

expert banner 7 marzo
negozio intimo in