Tragedia in Sicilia, sette annegati, tra cui quattro donne, una incinta

Una tragedia a largo di Lampedusa, l’ennesima, che lascia esterrefatti, senza parole, con un nodo alla gola. E dalla Procura di Agrigento, per il naufragio, è stato aperto un fascicolo d’inchiesta, a carico di ignoti.

Ieri è stata una giornata di aggiornamenti per quanto riguarda il numero di vittime e superstiti e lo sarà purtroppo anche oggi. Dalle ultime informazioni raccolte, sarebbero sette i migranti morti annegati a causa di un naufragio di un barcone, avvenuto a circa 5 miglia da Lampedusa.

Ma ci sarebbero ancora, stando alle testimonianze raccolte tra i quarantasei superstiti, altri nove dispersi tra cui anche 5 bambini. Fra le sette salme, portate sul molo Favarolo dalle motovedette della Capitaneria di porto, ci sono quelle di quattro donne, una delle quali in avanzato stato di gravidanza.