Omicidio Nicoletta Indelicato, per Margareta Buffa richiesto ergastolo e isolamento

Il pubblico ministero Maria Milia, davanti alla Corte d’Assiste di Trapani, ha richiesto l’ergastolo e l’isolamento diurno per 18 mesi nei confronti di Margareta Buffa, ritenuta responsabile, insieme a Carmelo Bonetta, dell’omicidio di Nicoletta Indelicato.

Il Bonetta è già stato condannato a 30 anni per il reato di omicidio che ha confessato di aver compiuto assieme alla compagna Margareta, non riservando dettagli raccapriccianti sull’uccisione di Nicoletta e su come successivamente, in maniera spensierata, siano andati a ballare pensando solo a divertirsi.

La condanna di Bonetta è definitiva, a seguito della sua scelta di essere processato attraverso il metodo del rito abbreviato, diversamente da quanto deciso dalla sua compagna Buffa, che durante una delle fasi del processo dichiarò di essere stata anche lei vittima dell’uomo.