Modica, al via la seconda rassegna teatrale per l’infanzia “Il Chiostro dei Piccoli”

Dopo la positiva esperienza dello scorso anno ritorna a Modica (RG), presso il magnifico Chiostro Santa Maria del Gesù, la seconda edizione de Il Chiostro dei Piccoli, la Rassegna di Teatro dedicata ai bambini e ai loro familiari organizzata dall’Associazione Culturale LAP, diretta da Francesco Lucifora, con la Direzione Artistica di Fabio Navarra dell’Associazione Culturale “Nave Argo” e il patrocinio della Città di Modica – Assessorato alla Cultura.

La Rassegna, nata lo scorso anno dalla consapevolezza del grande valore partecipativo e socializzante che ha il Teatro, vuole essere occasione per tornare a gioire, in totale sicurezza, del piacere di stare assieme ad emozionarsi con la magia del teatro in un luogo di grande pregio e bellezza come quello del Chiostro e della Chiesa Santa Maria del Gesù che accoglierà nuovamente i bambini e i loro familiari.

Il complesso monumentale di Santa Maria del Gesù, ubicato nella parte alta della città di Modica e sfuggito in parte al catastrofico terremoto del 1693 che rase al suolo il Val di Noto, rimane una delle più alte e preziose testimonianze della civiltà costruttiva e figurativa tardo gotica diffusasi in Sicilia tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo. Dalla sua edificazione fino alla fine del Seicento, il convento fu rilevante sede di studi di filosofia, teologia e scrittura sacra diventando importante luogo culturale della Sicilia sud-orientale. Qui vissero e operarono eminenti rappresentanti della spiritualità francescana e della cultura mediterranea. Adesso è sede di attività culturali e sociali ed è gestito dall’Associazione Culturale LAP di Modica. La Rassegna è composta da sei spettacoli che verranno proposti con cadenza settimanale nei mesi di Luglio e Agosto.

L’apertura sarà affidata, giovedì 15 luglio, alla compagnia Nave Argo di Caltagirone che presenterà lo spettacolo “Giufà e i buoni consigli” interpretato da Anita Indigeno e Giuseppe Brancato, con la regia di Iridiana Petrone. Uno spettacolo divertente che propone una rilettura moderna della figura di Giufà.

Venerdì 23 luglio andrà in scena la compagnia Teatro P di Lamezia Terme con lo spettacolo “C’era una volta il… Kamishibai” con Greta Belometti e la regia Pietro Bonaccurso. Uno spettacolo divertente e coinvolgente che si ispira all’antica tradizione del kamishibai, un antico metodo giapponese di raccontare storie con l’ausilio di pupazzi e immagini.

“Mammadraja” è il titolo dello spettacolo della Compagnia Bottega del Pane Young di Noto che verrà presentato giovedì 29 luglio: in scena Donatella Liotta, Maria Chiara Pellitteri e Miriam Aurora Scala anche autrice dei testi. Lo spettacolo, connubio tra il teatro di prosa e quello di figura, è ispirato ad una favola della tradizione popolare siciliana.

Sempre alla tradizione dei racconti popolari siciliani raccolti dallo scrittore Giuseppe Pitrè è ispirato “A pinna di Hu”, spettacolo di narrazione in dialetto siciliano diretto e interpretato dal Iridiana Petrone della Compagnia Nave Argo che andrà in scena mercoledì 4 agosto.

“Cappuccetto Rozzo” è il titolo dello spettacolo di burattini e attori della compagnia La Casa di Creta di Catania che verrà presentato mercoledì 11 Agosto: in scena Steve Cable e Antonella Caldarella, che ha curato il testo e la regia.

La conclusione della Rassegna, mercoledì 18 Agosto, sarà affidata alla Compagnia OTQA / Casa Teatro di Bagheria che presenterà lo spettacolo “Lentamente…la favola della lumaca” con Chiara Scirè, Davide Lo Coco e Enrica Volponi che ha curato anche la regia.

La Rassegna è realizzata con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Siciliana – Assessorato del Turismo, Sport e Spettacolo e in collaborazione con Latitudini, la rete siciliana di drammaturgia contemporanea costituita nel 2011 da alcuni tra i più interessanti organismi teatrali attivi in Sicilia.