Microspia nel bagno delle impiegate comunali: caccia al guardone

Microspia nel bagno delle impiegate comunali: richiesto l’intervento dei carabinieri e adesso è scattata la caccia al guardone

Microspia nel bagno delle impiegate comunali, che hanno richiesto l’intervento dei carabinieri della locale Stazione.

Il fatto è accaduto in un comune del Palermitano, dove pare sia stata scoperta una microcamera all’interno del bagno.

A scoprirla sarebbe stata sarebbe stata l’addetta alle pulizie che mentre lavorava l’avrebbe notato nella cassetta di scarico del WC.

Caccia dunque al guardone che avrebbe già potuto ottenere dodici videoriprese, che avrebbero rischiato di moltiplicarsi ulteriormente, data la capacità di memoria del dispositivo.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – RIMANI AGGIORNATO: Seguici su Google News