CRONACA RAGUSA – Donna finge di far pipì per rubare nel panificio

CRONACA RAGUSA – Donna finge di far pipì per rubare nel panificio: 37enne individuata dalle registrazioni di videosorveglianza

Cronaca Ragusa. Intercettata donna trentasettenne dalla sezione Volanti della Questura locale, per furto di denaro a danno di un panificio della città.

I fatti iniziano quando la donna, entrando nel’esercizio commerciale, chiede di poter usare il bagno privato presente all’interno del negozio per via di un’impellente necessità. I commercianti gli hanno permesso di entrare ma sono stati allarmati dal comportamento della donna.

Di fatti, subito dopo, la 37enne è uscita in modo frettoloso dal panificio, evento che ha fatto insospettire i dipendenti di un probabile malfatto da parte della donna all’interno dello spogliatoio attiguo al bagno. Dopo un veloce controllo degli stessi dipendenti, è emerso che mancava del denaro dagli effetti personali dei lavoratori.

Mentre venivano contattate le forze dell’ordine, la donna faceva perdere le proprie tracce. L’intervento della polizia in servizio di volante ha permesso di acquisire il profilo della donna, grazie alle descrizioni dettagliate dei dipendenti e alle registrazioni delle telecamere. Analizzando i filmati è stato possibile individuare il mezzo su cui la donna si era allontanata.

Grazie agli agenti e alla loro conoscenza approfondita del territorio, l’auto è stata rintracciata e con essa la donna, cui profilo corrispondeva con i dati raccolti: durante il controllo risultava ancora in possesso della refurtiva.

Inoltre la donna è stata riconosciuta dalla parte offesa mediante l’individuazione fotografica. In conclusione a donna è stata deferita all’autorità giudiziaria per furto aggravato dato che ha approfittato dell’ospitalità e dell’aiuto concesso dai dipendenti della panetteria.

Foto articolo: immagine di repertorio 

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACASEGUICI SU GOOGLE NEWS

1 thought on “CRONACA RAGUSA – Donna finge di far pipì per rubare nel panificio

Comments are closed.