CRONACA CATANIA – Viola i domiciliari per massacrare la fidanzata 19enne

CRONACA CATANIA – Viola i domiciliari per massacrare la fidanzata 19enne che si rifiutava di raggiungerlo alla sua abitazione

Cronaca Catania. Violare gli arresti domiciliari per recarsi a casa della fidanzata 19enne e massacrarla di botte, spinto da una gelosia morbosa e malata? In sintesi, purtroppo, è quello che ha fatto un giovane 20enne che ieri è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Piazza Dante.

Il 20enne si trovava agli arresti domiciliari con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e avrebbe insistito perché la ragazza si recasse a casa sua e gli facesse controllare lo smartphone, infatti era convinto di trovare messaggi compromettenti.

Al rifiuto di lei, furibondo e accecato da una gelosia malata il ragazzo avrebbe trasgredito ai divieti impostogli e si sarebbe recato immediatamente a casa della vittima massacrandola di botte.

Subito dopo questi fatti, la ragazza sarebbe accorsa alla Stazione dei carabinieri di Piazza Dante in evidente stato di choc e con visibili tracce di percosse sul viso; successivamente sarebbe stata accompagnata al Pronto Soccorso dove le sono stati diagnosticati un trauma cranico e una contusione al naso con una prognosi di dieci giorni.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – RIMANI AGGIORNATO: Seguici su Google News