Catania, in sei razziano deposito di ricambi nel quartiere Zia Lisa: arrestati. Quattro sono parenti. NOMI E FOTO

I Carabinieri della Stazione di Catania Librino, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale, hanno arrestato nella flagranza i catanesi: Domenico CONSOLO cl.70, Francesco DRAGO cl.64, Carmelo DRAGO cl.91, Rosario DRAGO cl.63, Cataldo BATTIATO cl.84, poiché ritenuti responsabili del concorso in furto aggravato.

 

 

A seguito di segnalazione telefonica pervenuta al 112 (N.U.E.), la pattuglia di Librino si è recata  al civico 223 di via Zia Lisa dove il sestetto, dopo aver forzato il cancello d’ingresso, stava razziando, tramite l’uso di un braccio meccanico installato su di un autocarro, dei pannelli di metallo conservati all’interno del capannone della ditta “Erma S.p.a.” specializzata nella vendita all’ingrosso di ricambi per macchine agricole e movimento terra.

I militari, con il prezioso supporto di due equipaggi del radiomobile, inviate sul posto dalla centrale operativa di Piazza Verga, hanno bloccato ed ammanettato i ladri sequestrando anche l’autocarro utilizzato per asportare i pannelli.

La refurtiva, circa 2.000 Kg di materiale ferroso, è stata restituita al legittimo proprietario,  mentre gli arrestati attenderanno la direttissima agli arresti domiciliari.

negozio intimo in
expert banner 7 marzo

Cosa ne pensi?