Caltagirone, Prima Stampa degli Erei premiata con il Gazebo d’Oro

Il prossimo 8 luglio, presso la villa comunale di Caltagirone, la nostra testata giornalistica sarà premiata con il Gazebo d’Oro, giunto alla sua undicesima edizione.

Il premio sarà conferito per la categoria “Editoria”.

«Un riconoscimento che premia il lavoro svolto finora non solo da me ma da tutta la redazione. In particolare ringrazio i nostri lettori su carta stampa e online che sono i veri protagonisti e i veri vincitori di questo premio. – commenta il direttore della testata Pascal Desiato – Doveroso ringraziare il nostro editore, Salvatore Zammuto, che fin dall’inizio ha investito su questo progetto e su di noi».

Il Premio Calatini nel Mondo Gazebo d’Oro, nasce dall’esigenza di valorizzare tutte quelle persone fisiche o giuridiche, ognuno per il proprio ambito in cui opera, che meritano il giusto riconoscimento e ringraziamento dalla propria citta’ che conferisce loro attraverso questo premio annuale.

Il format nasce da un’idea di Franco Papale che nel 2007 attraverso un evento, Musica e Danza della Morevents, da lui coordinato e presentato, scorge la propensione da parte della città, di accogliere e omaggiare artisti, scrittori, ceramisti, poeti, ballerini, attori, cantanti, giornalisti, opinionisti, filosofi, imprenditori ed associazioni di volontariato ed onlus, che nell’anno precedente alla messa in scena del Galà, si sono distinti attraverso le proprie gesta, dando lustro al territorio del Calatino, spesso proiettandolo alla ribalta nazionale e mondiale. Nasce cosi’ il ”Gazebo d’Oro” premio allo spettacolo, arte, cultura e comunicazione.

La scelta della denominazione del premio Calatini nel Mondo “Gazebo d’Oro”, prende spunto da uno dei simboli architettonici della Città di Caltagirone e quindi rappresentativi della stessa, appunto il Gazebo della Villa ”Vittorio Emanuele II”, posto al centro del piazzale principale del giardino pubblico.

Cosa ne pensi?