Caltagirone, sorteggiati gli scrutatori per le elezioni Europee

Sì è svolto stamani, nel salone di rappresentanza “Mario Scelba” del Municipio, alla presenza dei componenti della commissione elettorale (il sindaco Gino Ioppolo e i consiglieri Piera Iudica, Antonio Montemagno e Aldo Lo Bianco), il sorteggio pubblico con cui, fra i 4707 iscritti nell’apposito elenco, sono stati individuati i 170 chiamati a svolgere le funzioni di scrutatore per le elezioni europee del prossimo 26 maggio.

Gli scrutatori saranno distribuiti nei 44 seggi (41 ordinari + i 3 speciali degli ospedali di Caltagirone e Santo Pietro e della casa circondariale di contrada Noce) in cui, dalle 7 alle 23 di domenica 26 maggio, si svolgeranno le operazioni di voto, immediatamente seguite dallo spoglio. A loro si aggiungeranno i presidenti, iscritti nell’apposito albo, e i loro segretari (scelti dagli stessi presidenti).

Ogni scrutatore percepirà 96 euro, ad eccezione di quelli impegnati nei 3 seggi speciali, che ne guadagneranno 49. Il segretario è equiparato allo scrutatore. Quanto ai presidenti, invece, essi percepiranno 120 euro ciascuno, tranne i presidenti dei tre seggi speciali, che riceveranno 72 euro.

Cosa ne pensi?