Caltagirone, incontro tra culture all’Istituto Alessio Narbone con i minori ospiti del Progetto Fami

Si sono svolti negli scorsi giorni i due incontri relativi al Progetto PON FSE “A scuola di cittadinanza” azione 10.2.2A-FSEPON-SI-2018-241, che hanno visto protagonisti gli studenti dell’Istituto comprensivo “Alessio Narbone” di Caltagirone e i minori stranieri non accompagnati ospiti del CPA FAMI 1630, gestito dalla Cooperativa San Francesco s.c.s.

Gli incontri, che si sono svolti all’interno della struttura di prima accoglienza, hanno avuto la finalità di promuovere la scoperta dei valori di democrazia e libertà garantiti dalla Costituzione dell’UE attraverso la consapevolezza degli stessi da parte di chi elegge a propria dimora l’Europa mettendo a rischio la propria stessa vita.

Le testimonianze dei ragazzi eritrei, riguardanti i diritti umani inalienabili, sulla libertà, giustizia e pace, hanno permesso agli alunni dell’Istituto “A. Narbone”, non solo di conoscere i fondamentali principi di democrazia che regolano la vita dei cittadini europei, attraverso una metodologia di tipo induttivo che ha preso spunto da recenti avvenimenti politici; ma anche di sviluppare, attraverso un approccio logico-critico promosso dalla discussione, l’idea di essere cittadini dell’Europa e del mondo.

« Incontri come questi tra i nostri ospiti e i ragazzi autoctoni permettono di sicuro uno scambio reciproco e lo sviluppo di coscienze civiche che possono incrementare l’idea di integrazione e di accoglienza, siamo contenti di promuoverli e di valorizzarne il più possibile la realizzazione, aprendo le porte dei nostri centri di accoglienza» ha sottolineato Aldo Piazza, Presidente della Cooperativa San Francesco s.c.s.

 

 

U.S.

 

expert banner 7 marzo
negozio intimo in

Cosa ne pensi?