Caltagirone, estinto il debito pre-dissesto con Kalat Ambiente

Caltagirone, estinto il debito pre-dissesto con Kalat Ambiente. Il sindaco Ioppolo: “Ulteriore passaggio verso il definitivo risanamento dell’Ente”

Il Comune di Caltagirone, come da transazione autorizzata dal Tribunale, ha pagato (effettuato stamani il relativo mandato) la somma di 2,5 milioni di euro, con la quale estingue totalmente il debito pregresso di 4,337.859,32 euro (riconosciuto dall’Organismo straordinario di liquidazione), che si riferisce al periodo sino al 31 dicembre 2011, nei confronti di Kalat Ambiente Spa in liquidazione.

«Chiudiamo – sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – una vecchia e annosa partita debitoria, attingendo a parte dei 16.521.836,66 euro residuati dall’attività dell’Organismo straordinario di liquidazione che, primo caso in Italia, il ministero degli Interni, riconoscendo le nostre ragioni, ha mantenuto nella disponibilità del Comune per consentirci di pagare, attraverso transazioni, i creditori derivanti dal dissesto finanziario dell’Ente.

La transazione, con cui abbiamo colto un significativo risultato, è stata possibile anche grazie all’impegno profuso dai nostri legali. Si tratta – conclude il sindaco – di un ulteriore, indispensabile passaggio verso il definitivo risanamento, non solo formale, ma anche sostanziale, del Comune».

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACA – SEGUICI SU GOOGLE NEWS