Caltagirone, crollo immobili centro storico, sindaco avverte proprietari: si pagano i danni

Un’ordinanza finalizzata a prevenire situazioni di pericolo nel centro storico è stata firmata dal sindaco Gino Ioppolo, che stamani, insieme al presidente del Consiglio comunale Massimo Alparone, ai dirigenti e tecnici degli uffici e al personale della Protezione civile comunale, ha effettuato un sopralluogo nella zona di via Castello (nel quartiere ex Matrice), dove ieri mattina si sono vissuti momenti di paura per il crollo di un edificio disabitato di proprietà privata. Sul posto, ieri, si era recato pure l’assessore Luca Distefano.

Col provvedimento il primo cittadino ordina a tutti i proprietari, in via originaria o per successione, di immobili specie della parte più antica della città, “di metterli in sicurezza, eliminando ogni pericolo derivante dalla fatiscenza e dallo stato di abbandono degli stessi”.

Il Comune, nel caso di inerzia, agirà in danno, rivalendosi cioè, per quanto riguarda le spese, nei confronti dei privati che non vi abbiano provveduto.