Beccato con un tirapugni di metallo nel borsello: denunciato calatino

I Carabinieri della Stazione di Mineo hanno denunciato un 37enne di Grammichele (CT), ritenuto responsabile di porto di oggetti atti ad offendere.

I militari stavano eseguendo un posto di controllo sulla SS. 385 Catania Caltagirone allorché, gli hanno imposto l’alt. Il conducente però, sottoposto ad un rapido controllo, è stato trovato in possesso di un tirapugni in metallo, nascosto all’interno del proprio borsello e, pertanto, pronto all’uso.

Singolare è stata la giustificazione dell’uomo che ha riferito ai militari di essere entrato in possesso dell’oggetto in occasione di una presunta rissa nel corso della quale egli, attivatosi per calmare gli animi dei facinorosi, lo avrebbe tolto dalle mani di uno dei contendenti “dimenticandosi” di disfarsene.