Comiso, parte la refezione scolastica. Soddisfatto il sindaco Schembari

Prende il via a Comiso il servizio di refezione scolastica con un’offerta selezionata e qualificata che tiene conto delle prescrizioni dietetiche dei medici alimentaristi dell’ASP.  Soddisfatto il sindaco di Comiso Maria Schembari, che in merito ha dichiarato: «Il servizio di refezione scolastica parte nei tempi previsti, i pasti variano a seconda della dieta e rispondono alle esigenze di ogni bambino, sono 700 i bambini che usufruiranno della mensa e dei pasti preparati all’interno delle cucine comunali all’ingresso dell’aeroporto di Comiso».

«Questo servizio, continua il sindaco con delega alla Pubblica Istruzione, viene erogato per le scuole dell’infanzia di Comiso e Pedalino e inoltre per alcuni corsi di scuola media L. Pirandello».

Il costo sarà a carico della famiglie per ogni singolo pasto e verrà calcolato in base alla certificazione ISEE, le fasce possono variare da 0,70 centesimi a 2,80 euro.

«Chi non avesse ancora presentato la certificazione ISEE – conclude Maria Schembari- recarsi presso l’ufficio Pubblica Istruzione  del Comune di Comiso di via degli Studi».

 

Cosa ne pensi?