Omicidio Roberta Siragusa, video in cui la giovane viene data a fuoco: agonia durata minuti

Choc tra i presenti in aula durante l’incidente probatorio in cui vengono mostrati in un video gli ultimi istanti di vita della giovane Roberta Ragusa, bruciata viva, uccisa brutalmente e gettata in un dirupo.

In quelle immagini, immortalate da alcune telecamere installate per la videosorveglianza, si distinguerebbe un uomo gettare del liquido, probabilmente benzina, e dare fuoco alla giovane ragazza, nel campo sportivo di Caccamo, nel Palermitano.

Per l’omicidio della povera vittima, è indagato l’ex fidanzato, Pietro Morreale, con l’accusa di omicidio aggravato e occultamento di cadavere. Morreale è stato più volte descritto da alcuni amici come geloso fino all’ossessione nei confronti di Roberta. Oltre ad essere bruciata viva e infine gettata in un dirupo, dall’autopsia emergono anche segni di percosse e capelli strappati. L’agonia della giovane sarebbe durata 2-5 minuti. Interminabili.