Fai richiesta bonus casalinghe Inps: requisiti per fare domanda

Arriva il cosiddetto “bonus casalinghe”, lo si attende entro l’anno in corso, ma di cosa si tratta? A differenza degli altri, il bonus casalinghe 2021 non è un incentivo che prevede l’erogazione di un assegno o l’accredito di un bonifico, ma un credito di imposta che può essere investito in corsi di formazione che riguardano specialmente il settore digitale.

Lo scopo è quello di assicurare alle casalinghe l’acquisizione di competenze professionali in modo da svolgere svolgere un’attività lavorativa anche in modalità smart working.

Bonus casalinghe 2021, a chi è rivolto?

La buona notizie è che tra i requisiti non dovrebbero essere tenuti in considerazione le dichiarazioni Isee. Elenchiamo i requisiti:
– casalinghe disoccupate;
– cittadine italiane o straniere, purché in possesso di un regolare permesso di soggiorno.

Come fare la domanda?

Al momento non sono state chiarite le modalità per inoltrare la domanda, che saranno definite tramite apposito decreto attuativo del ministero per le Pari Opportunità. Comunque, possiamo anticipare che per accedere al bonus bisognerà inoltrare l’istanza attraverso l’Inps.