Catania, arrestato un giovane per minacce ai genitori: voleva soldi per la droga

expert banner 7 marzo

La scorsa sera del 27 ottobre, agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato il pregiudicato catanese CUSCANI Giuseppe, classe ’78, per tentata estorsione.

In particolare, i genitori del predetto chiedevano su linea 112 NUE l’intervento della polizia in quanto il figlio si era presentato per l’ennesima volta davanti casa per chiedere, con ripetute e gravi minacce, l’elargizione di una somma di denaro per acquistare della droga.

Giunti sul posto, gli operatori in un primo momento riuscivano a calmare il CUSCANI il quale, tuttavia, successivamente reiterava la richiesta di denaro minacciando di morte i genitori e dando pugni e calci alla porta di casa in presenza dei poliziotti.

Alla luce di quanto accertato l’aggressore veniva tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno associato presso il carcere “Piazza Lanza” di Catania in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.

 

* * *

 

Nella nottata dello scorso 27 ottobre, medesimo personale delle volanti, con la collaborazione di una pattuglia dell’esercito impegnata nell’operazione “strade sicure”, ha arrestato FADALHA Youssuf, nato in Sudan, classe ’91, per lesioni personali aggravate.

I poliziotti e la pattuglia dell’esercito intervenivano in via di Prima a seguito di segnalazione, giunta su linea 112 NUE, di un’aggressione subita da una prostituta.

Giunti sul posto gli equipaggi, dopo aver bloccato il delinquente, accertavano che lo stesso poco prima con un coltello aveva ferito ad una gamba una prostituta poiché la stessa non aveva accettato la richiesta di eseguirgli una prestazione sessuale.

Il malvivente, pertanto, veniva tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno, trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.

 

Vendors Negozio
Ottica Franco
Vendors Negozio
negozio intimo in

Cosa ne pensi?