Ritorno a scuola, ministra Azzolina: “In classe con mascherina e gel igienizzante a portata di mano”

Si ritorna a scuola, o meglio, finora è stato confermato il ritorno a scuola per i nostri ragazzi. Il Governo sta lavorando per far arrivare i famosi banchi già il prossimo mese, o quantomeno la maggior parte; non solo, ci saranno decine di migliaia di assunzioni a tempo indeterminato e determinato per docenti e personale ATA; il motore dell’edilizia scolastica è stato riacceso per garantire un ritorno sicuro degli studenti negli istituti, in cui c’è abbastanza spazio per rispettare le distanze sociali raccomandate. Ma si dibatte ancora sulle mascherine e l’uso del gel igienizzante a scuola.

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, la ministra Lucia Azzolina ha risposto in merito: “Il Cts mi ha appena dato conferma che va indossata nelle situazioni di movimento. Ma se nelle aule si riesce a mantenere un metro di distanza, una volta seduto al banco lo studente può abbassare la mascherina”.

E alla domanda del collega “Toccherà agli insegnanti vigilare e autorizzare?”, la ministra Azzolina risponde: “No, non attribuiamo responsabilità agli insegnanti. Le mascherine ci saranno sempre, le scuole ne avranno 11 milioni al giorno. Abbiamo messo su una macchina poderosa che permetterà al commissario Arcuri di erogare fino a 50 mila litri al giorno di gel igienizzante, altra cosa fondamentale. È un miracolo, nessun Paese europeo sta facendo quel che stiamo facendo noi”.

expert banner 7 marzo
negozio intimo in