Padre ucciso a martellate, grave la madre: ex concorrente “L’Eredità” fermato

Si troverebbe in stato di fermo Marco Eletti, 33 anni, impiegato tecnico in un’azienda di ceramica nel Reggiano, scrittore di thriller ed ex concorrente al quiz “L’Eredità” nel gennaio del 2019. Il ragazzo dovrà rispondere dell’omicidio del padre e del tentato omicidio della madre, che si trova in coma farmacologico e purtroppo versa in gravi condizioni.

La tragedia. Si è consumata a San Martino in Rio. Il giovane avrebbe allertato le forze dell’ordine denunciano un incendio nell’abitazione, ma la scena che si è presentata agli occhi degli agenti era completamente diversa: il padre senza vita è stato trovato con il cranio sfondato; la madre perdeva sangue dai polsi tagliati; il rogo sarebbe stato solo un maldestro tentativo di depistare le indagini.

In stato di fermo. Marco Eletti, dopo aver reso dichiarazioni contradditorie su quanto successo, sarebbe stato posto in stato di fermo. La motivazione sarebbe da ricondurre ad una lite per questioni patrimoniali degenerata nel sangue.

Marco e i suoi genitori:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Marco Eletti scrittore. Marco è nato nel 1988 a Correggio e vive a Reggio Emilia. Scrive sia per lavoro sia per passione. Il debutto come autore avviene nel 2014 con la pubblicazioni del romanzo Sotto stato d’assedio, thriller internazionale in cui esplora il teatro mediorientale e la Questione Palestinese fra realtà e fantapolitica. Partecipa per tre volte al Premio Urania – Mondadori arrivando in finale con Punto d’impatto e La regola del Numero Sette. Ha definito L’Oasi il suo racconto horror-thriller più riuscito.

Non mancano le poesie: quali Battiti di guerra e Tutto ciò non era per voi, quest’ultima pubblicata dal Museo per la Memoria di Ustica di Bologna.

Stava lavorando a due importanti romanzi, uno ambientato nei mari (Il canto delle sirene) e l’altro ambientato nello spazio (Starfall – La fine delle stelle): entrambe le pubblicazioni erano previste per quest’anno, ma visti gli ultimi tragici fatti, quei libri potrebbero restare dentro il cassetto per molto tempo.