Meteo

Trema la terra in Sicilia,  scosse sismiche  nel Catanese, una scossa anche alle Eolie 22 Agosto 2018
Attualità, Meteo

Trema la terra in Sicilia, scosse sismiche nel Catanese, una scossa anche alle Eolie 22 Agosto 2018

Terremoto nel catanese,  una scossa sismica anche  sull'Etna, molte scosse sono state  registrate dalla Rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La scossa più forte di magnitudo 2.5 è avvenuta alle 14.40 di ieri,  epicentro tra i comuni Bronte e Maletto, in provincia di Catania. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata invece, alle 14.04, dalla Rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, al largo dell’arcipelago delle Eolie. L’evento è stato localizzato ad una profondità di 357 chilometri.
Caccia in Sicilia, pronto il calendario con molte novità
Meteo

Caccia in Sicilia, pronto il calendario con molte novità

«Pronto il nuovo calendario venatorio 2018/2019 predisposto dalla Regione con un decreto firmato dall’assessore all’Agricoltura Edy Bandiera. Doppiette in azione a partire da sabato 1 settembre. Come la passata stagione anche quest’anno i cacciatori non residenti non potranno cacciare nei periodi compresi tra il 17 e il 31 ottobre e tra il 10 novembre e il 9 dicembre». La notizia che riportiamo è de LaSicilia.it «Rispetto alla passata stagione sono stati eliminati i giorni fissi, e si potrà cacciare nei giorni a scelta, sempre rispettando il silenzio venatorio nelle giornate di martedì e venerdì, e il limite massimo di 3 giornate a settimana. Queste alcune modalità in base alla selvaggina: per il coniglio selvatico sarà cacciabile da sabato 1 a domenica 16 settembre. Chi decide di...
Torturato squalo avvistato a Sciacca, video tortura e appello per identificare colpevoli
Meteo

Torturato squalo avvistato a Sciacca, video tortura e appello per identificare colpevoli

Un bellissimo esemplare di squalo è stato avvistato nei giorni scorsi nelle acque di Sciacca, in provincia di Agrigento. Questa mattina, sconosciuti lo hanno individuato, tirato via dal suo mare per torturarlo, infilzarlo al collo con il chiaro intento di ucciderlo, tra battute indegne come " chiama il cinese che gli facciamo fare il sushi". In queste ore con il mio staff e l'ufficio legale sto lavorando per cercare di dare un nome e cognome a tutte le persone coinvolte che dovranno pagare per il loro infame gesto. Come risulta dal video, le persone si troverebbero all'interno della "Lega Navale", ma non sappiamo di quale Comune. Faccio un appello a tutti. Chi può darci maggiori informazioni utili al fine di identificare queste persone per denunciarle alla Magistratura, ci cont...