Il Governo sul nuovo Dpcm: le scuole chiudono, didattica a distanza

Premettiamo subito che non è mai stato nelle intenzioni del Governo, almeno non pubblicamente, chiudere le scuole, tuttavia deve fare i conti con le scelte di molte regioni che hanno già optato per la didattica a distanza.

Il premier Conte sa benissimo che bisogna trovare una soluzione sulle scelte da fare per la scuola nel prossimo Dpcm, che secondo previsioni è atteso entro il prossimo 7 novembre, e molto probabilmente si opterà per farle chiudere nuovamente e quindi modellare su tutte le regioni la restrizione già imposta da alcuni governatori regionali.

Ovviamente il Governo ha chiesto di conoscere, tra gli altri fattori, il peso della curva epidemiologica sul trasporto rispetto alla scuola e una volta raccolto questo dato si potrà prendere una decisione definitiva a riguardo.