Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori e anche per entrare nei negozi

Da metà ottobre non sarà più possibile entrare in qualsiasi luogo di lavoro senza avere il Green pass: questa l’indicazione del Governo, sul fronte della lotta al Covid.

Quindi, da metà ottobre bisognerà essere vaccinati, aver fatto un tampone o essere guariti dal Covid, per entrare in uffici pubblici e privati, ma l’obbligo dovrebbe essere esteso anche a studi professionali, negozi e attività di ristorazione.

Ci saranno sanzioni per chi si presenta al lavoro senza certificazione verde, ci saranno sanzioni: una multa, che dovrebbe andare dai 400 ai 1000 euro, e disciplinari.

Comunque, i lavoratori senza Green pass non rischiano il licenziamento. Per quanto riguarda i tamponi, nonostante la richiesta di Cgil, Cisl e Uil e di alcuni ministri, di renderli gratuiti per tutti, il Governo per adesso resta contrario, perché il rischio sarebbe quello di disincentivare così i vaccini.