Consiglio dei ministri, Draghi vieta spostamenti tra regioni: previsto lockdown per due settimane

Oggi si svolge il primo Consiglio dei ministri del nuovo Governo di Mario Draghi. Dobbiamo ancora conoscere la “linea esecutiva” del neo premier ma già sappiamo qualcosa: i Dpcm (alla Conte) saranno solo un ricordo. E quindi non ci saranno “sorprese” dell’ultim’ora, anche perché adesso i tempi sono più maturi, siamo più preparati, conosciamo già questa emergenza e la risposta può essere preparata meglio e con anticipo.

Cosa uscirà fuori da questo primo Cdm non è dato ancora a sapere ma quel che è certo è il divieto di spostamento tra regioni se non per i soliti motivi giustificati.

C’è poi un’ipotesi, riportata anche dalle maggiori testate giornalistiche come Il Sole 24 Ore ed è quella di mettere in pista un nuovo lockdown come quello di Natale, con l’Italia tutta arancione e possibili irrigidimenti (zona rossa) nei week end.

Ipotesi avanzata da diversi governatori regionali, a partire da Stefano Bonaccini che oltre a guidare l’Emilia Romagna è anche il presidente della Conferenza delle Regioni.