Economia

Siracusa, denunciate 27 persone e un arresto per furti di energia elettrica 
Attualità, Cronaca, Economia, Primo Piano, Siracusa, Società

Siracusa, denunciate 27 persone e un arresto per furti di energia elettrica 

È appena terminata l’operazione che la Polizia di Stato, coadiuvata da personale dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, oltre che dai tecnici dell’azienda della rete elettrica, ha svolto nel quartiere della Mazzarona, al fine di verificare furti di energia, tramite allacci abusivi alla rete elettrica. Le operazioni, svolte sotto la direzione del dirigente delle Volanti, dott.ssa Giulia Guarino, hanno visto l’impiego di personale della Questura di Siracusa, del Reparto Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, oltre che di equipaggi dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza ed hanno consentito di conseguire un importante risultato sul campo della repressione del reato di furto di energia elettrica. Infatti, sono state denunciate 27 persone per manomissio...
Commercio a Mirabella Imbaccari: quale è la situazione attuale? Intervista all’assessore David Granato
Attualità, Economia, mirabella, Politica, Punti di mente, Società

Commercio a Mirabella Imbaccari: quale è la situazione attuale? Intervista all’assessore David Granato

Mirabella Imbaccari, comune siciliano del territorio calatino in provincia di Catania, ha subito da tempo una forte crisi commerciale, assieme ad un notevole spopolamento. David Granato, vice sindaco ed assessore al commercio, ci ha concesso una breve intervista a riguardo. Quale è la situazione commerciale di Mirabella? Come ben sappiano, il comprensorio calatino è tra le zone più a rischio di spopolamento in tutta la Sicilia. Il commercio a Mirabella, di fatto, come in tutti i piccoli centri dove c’è un forte decremento demografico, è in forte crisi. Per quanto riguarda il commercio di vicinato gli operatori del settore cercano di resistere un po’ tutti attraverso la razionalizzazione delle spese correnti necessarie alla gestione dei negozi. Il comune che sta beneficiando, a part...
Bollo auto, sconto del 10 per cento in tabaccherie e sportelli Aci
Economia, Sicilia

Bollo auto, sconto del 10 per cento in tabaccherie e sportelli Aci

Sono pienamente operative le misure agevolative introdotte dalla Regione Siciliana in tema di tasse automobilistiche, ovvero lo sconto del 10 per cento sul bollo e il cosiddetto "straccia bollo" esteso fino al primo luglio 2024 per i contribuenti che intendono mettersi in regola con i pagamenti. A seguito di alcune segnalazioni su disfunzioni nell'accesso agli sgravi, l'assessorato regionale dell'Economia precisa che lo sconto è rivolto a coloro che non hanno annualità pregresse pendenti ed è ottenibile esclusivamente presentandosi agli sportelli Aci o in tutte le tabaccherie siciliane. In quest'ultimo caso bisogna richiedere, al momento del pagamento, l'utilizzo del codice di riduzione 54. Gli uffici postali, invece, non sono abilitati al pagamento in misura agevolata poiché Poste Ital...
Exit mobile version