Vittoria, picchiava moglie e figlie minorenni di continuo: arrestato

Vittoria, picchiava moglie e figlie minorenni di continuo: arrestato dopo che le vittime hanno avuto il coraggio di denunciare quella violenza durata anni

I militari della stazione di Vittoria (Ragusa) hanno arrestato un noto pluripregiudicato, 37 anni, già sottoposto agli arresti domiciliari per altro reato.

L’uomo, dedito all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti, per futili motivi, maltrattava e picchiava la moglie e le figlie minori, inveendo contro di loro con epiteti irripetibili e lanciandogli oggetti di ogni tipo (vasi, bottiglie e altro).

Non appagato, inoltre, in un’occasione le avrebbe picchiate fino al punto di tentare di strangolare la moglie, salvata dall’intervento delle figlie.

I maltrattamenti e le botte sono andate avanti per anni prima che le vittime, esasperate, trovassero il coraggio di chiedere aiuto ai carabinieri di Vittoria, intervenuti immediatamente per arrestare l’uomo che, dopo le formalità di rito, è stato condotto su disposizione dell’autorità giudiziaria di Ragusa, il sostituto procuratore Monica Monego, nel carcere di Gela (Caltanissetta).

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACASEGUICI SU GOOGLE NEWS