Vittoria, distrutta la teca della Madonna: “Prendiamo questi criminali”

“Così hanno ridotto la cappella dedicata alla Madonna dello Scoglio, nel piazzale della Stazione. L’hanno presa a sassate, forse. O forse altro.
Qui la questione non è essere credenti o no.

Qui, quello che è mancato è il rispetto nei confronti di un bene comune, prima ancora che di una immagine religiosa. Loro, i distruttori, non si accontentano più di deturpare i monumenti, di spaccare i giochi dei bambini, di distruggere tutto ciò che con fatica si riesce a costruire.

Per questo, andrebbero espulsi da ogni contesto civile, perché sono un degni di essere cittadini di una Vittoria che ci crede, e che nonostante tutto e con sacrificio, prova ad andare avanti, a proiettare il cuore contro ogni ostacolo. L’appello ai cittadini onesti, la stragrande maggioranza, è di aiutarci a individuare e a prendere questi criminali.”.

Questo è quanto pubblicato in un post dal candidato a sindaco del comune di Vittoria, l’avv. Piero Gurrieri, sulla sua pagina Facebook ufficiale, allegando una triste immagine di come è ridotta la teca della statua della Madonna.