Vietati spostamenti a Natale e Capodanno: “Fuori luogo parlare di feste”

“Discutere di cenoni e feste con 600-700 morti al giorno lo trovo davvero fuori luogo”. A dichiararlo è il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia durante un intervento ieri a La Vita in Diretta su Rai1 a proposito del dibattito sulle misure restrittive del mese di dicembre e di Natale.

E aggiunge: “Mai come in questo momento sentiamo il dovere di evitare una terza ondata, che non significa chiudersi in casa ma consentire agli operatori sanitari di fare al meglio il loro lavoro”.

Motivo per la quale Boccia si dice “fermamente contrario” agli spostamenti “come quelli che ci sono stati nell’estate”. Il ministro sembra quindi confermare l’ipotesi del Governo di chiudere totalmente i confini regionali, a prescindere dal colore della zona d’appartenenza.

negozio intimo in
expert banner 7 marzo