Vaccino, cambia l’intervallo per la terza dose, ecco quando si potrà fare

Il governo ha emesso una circolare in cui si specifica che adesso il limite minimo per la somministrazione della dose “booster” è aggiornato a 150 giorni, ovvero 5 mesi e non più 6.

La circolare del Ministero della Salute scrive: «visto il parere della CTS di AIFA, trasmesso con prot. n. 0136305-STDG-22/11/2021, tenuto conto dell’attuale condizione di aumentata circolazione virale e ripresa della curva epidemica e in un’ottica di massima precauzione, si rappresenta che, a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della relativa determina a cura di AIFA, nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19, l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose “booster” […] è aggiornato a cinque mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo primario di vaccinazione, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato».