Vaccino anti-Covid, sospesi tutti i test per “seria reazione avversa”

La società AstraZeneca, con la collaborazione dell’università di Oxford, in questi mesi si è messa in gioco per cercare di trovare una terapia immunizzante contro il Coronavirus. Ciò le ha consentito di mantenere una quotazione abbastanza alta a Wall Street.

Ieri però la situazione si è ribaltata. Il titolo ha perso all’incirca 10 punti percentuali, ragion per cui la società è stata costretta a sospendere tutti i suoi test di ricerca.

A causare il blocco di tutti i test sarebbe stata la seria reazione avversa scatenatasi in un volontario britannico. La società ha spiegato che si tratta di un’azione di routine quella di interrompere le somministrazioni sperimentali ogni qual volta si verifica qualcosa di inspiegato.

Nonostante le rassicurazioni, il significativo crollo in Borsa avrà un impatto per nulla indifferente sulla società e già una forte ondata di scetticismo inizia a profilarsi tra i cittadini.