ULTIM’ORA scuola, parla il Ministro Azzolina: “Ambiente sicuro e protetto”

ULTIM’ORA scuola, parla il Ministro Azzolina: “Ambiente sicuro e protetto”. Parla il Ministro per la giornata sulla sicurezza della scuola.

ULTIM’ORA Scuola. Oggi giornata nazionale sulla sicurezza della scuola, ha parlato il Ministro Azzolina. Un’intervento fatto sulla sua pagina ufficiale Facebook. Il Ministro ha toccato vari temi che riguardano la scuola in questo periodo, dalla sicurezza agli investimenti fatti e a quelli da fare.

Ecco l’intervento completo:

“Ora il mondo dell’istruzione è tornato al centro di importanti investimenti. Abbiamo avviato un cambio di passo culturale, invertendo la rotta anche grazie alle risorse mobilitate nei mesi scorsi e a quelle che abbiamo previsto con la Legge di Bilancio e che intendiamo mettere su questo settore con il Recovery Fund. Da inizio anno sono stati assegnati quasi 2 miliardi agli Enti locali, per 2.057 interventi di edilizia scolastica e 5.560 indagini diagnostiche sui solai. A queste risorse vanno aggiunti gli oltre 400 milioni assegnati per l’edilizia leggera in fase di emergenza. Siamo consapevoli del fatto che servono ancora molti sforzi, ma siamo pronti a farli. Perché la scuola è lo spazio dedicato ai nostri ragazzi dove imparare, socializzare, crescere, interagire. È il luogo dove trascorrono gran parte del loro tempo e per questo deve essere un ambiente protetto, accogliente e sicuro”.

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?

ULTIM’ORA scuola, parla il Ministro Azzolina: “Ambiente sicuro e protetto”

ULTIM’ORA scuola, parla il Ministro Azzolina: “Ambiente sicuro e protetto”. Parla il Ministro per la giornata sulla sicurezza della scuola.

ULTIM’ORA Scuola. Oggi giornata nazionale sulla sicurezza della scuola, ha parlato il Ministro Azzolina. Un’intervento fatto sulla sua pagina ufficiale Facebook. Il Ministro ha toccato vari temi che riguardano la scuola in questo periodo, dalla sicurezza agli investimenti fatti e a quelli da fare.

Ecco l’intervento completo:

“Ora il mondo dell’istruzione è tornato al centro di importanti investimenti. Abbiamo avviato un cambio di passo culturale, invertendo la rotta anche grazie alle risorse mobilitate nei mesi scorsi e a quelle che abbiamo previsto con la Legge di Bilancio e che intendiamo mettere su questo settore con il Recovery Fund. Da inizio anno sono stati assegnati quasi 2 miliardi agli Enti locali, per 2.057 interventi di edilizia scolastica e 5.560 indagini diagnostiche sui solai. A queste risorse vanno aggiunti gli oltre 400 milioni assegnati per l’edilizia leggera in fase di emergenza. Siamo consapevoli del fatto che servono ancora molti sforzi, ma siamo pronti a farli. Perché la scuola è lo spazio dedicato ai nostri ragazzi dove imparare, socializzare, crescere, interagire. È il luogo dove trascorrono gran parte del loro tempo e per questo deve essere un ambiente protetto, accogliente e sicuro”.

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: Immagine di repertorio

Cosa ne pensi?