ULTIM’ORA OMICIDIO NEL CATANESE – Uccide il fratello con quattro colpi di revolver

Quattro colpi di revolver cal. 38, non hanno lasciato scampo all’uomo ucciso dal fratello al culmine di una lite.

L’ARRESTO. I Carabinieri della Compagnia di Paternò (CT) hanno arrestato il 34enne Andrea Befumo resosi responsabile dell’omicidio del fratello Paolo, di anni 40.

LA LITE. Ieri sera intorno alle 23:30, in via Pergusa a Paternò, dopo una violenta lite scaturita dall’ennesima richiesta di denaro da parte della vittima, sembra fosse tossicodipendente, al fratello, quest’ultimo impugnava un revolver cal. 38, detenuto illegalmente, esplodendo quattro colpi all’indirizzo del fratello.

LA MORTE. Paolo Befumo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Paternò, dove vi è deceduto poco dopo.

L’omicida, rintracciato nell’immediato dai militari dell’Arma, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

Cosa ne pensi?