ULTIM’ORA Italia, curva contagi comincia ad appiattirsi: dati aggiornati a oggi

ULTIM’ORA Italia, curva contagi comincia ad appiattirsi. L’indice Rt scende a 1,18. Consulta i dati aggiornati a oggi.

ULTIM’ORA Italia. In Italia l’epidemia circola in tutto il Paese. Tuttavia, secondo l’ultimo monitoraggio dei dati, la curva dei contagi comincia ad appiattirsi. L’indice di trasmissibilità (Rt) è sceso da 1,4 a 1,18. Valori medi di Rt tra 1 e 1,25 nella maggior parte delle Regioni d’Italia. E in alcune Regioni il valore di Rt è inferiore addirittura a 1. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss -ministero della Salute.

Inoltre, l’ultima bozza del monitoraggio Iss – ministero della pandemia in Italia osserva un ulteriore incremento dei casi. Ciò porta l’incidenza negli ultimi 14 giorni a 732,6 per 100,000 abitanti nel periodo 26/10/2020-08/11/2020. Tuttavia, l’aumento di casi è diffuso in tutto il Paese.

La Basilicata è la Regione con un indice Rt puntuale più alto, pari a 1,46 (calcolato al 4 novembre). Ma seguono l’Abruzzo (Rt a 1,32), Toscana (1,31) e Friuli Venezia Giulia (1,27). L’Rt più basso in Sardegna (0,79) e Lazio (0,82). “Negli ultimi giorni, la curva dei contagi comincia ad appiattirsi. Ciò indica il rallentamento dell’incidenza” – le parole del presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro.

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: immagine di repertorio

Cosa ne pensi?

ULTIM’ORA Italia, curva contagi comincia ad appiattirsi: dati aggiornati a oggi

ULTIM’ORA Italia, curva contagi comincia ad appiattirsi. L’indice Rt scende a 1,18. Consulta i dati aggiornati a oggi.

ULTIM’ORA Italia. In Italia l’epidemia circola in tutto il Paese. Tuttavia, secondo l’ultimo monitoraggio dei dati, la curva dei contagi comincia ad appiattirsi. L’indice di trasmissibilità (Rt) è sceso da 1,4 a 1,18. Valori medi di Rt tra 1 e 1,25 nella maggior parte delle Regioni d’Italia. E in alcune Regioni il valore di Rt è inferiore addirittura a 1. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss -ministero della Salute.

Inoltre, l’ultima bozza del monitoraggio Iss – ministero della pandemia in Italia osserva un ulteriore incremento dei casi. Ciò porta l’incidenza negli ultimi 14 giorni a 732,6 per 100,000 abitanti nel periodo 26/10/2020-08/11/2020. Tuttavia, l’aumento di casi è diffuso in tutto il Paese.

La Basilicata è la Regione con un indice Rt puntuale più alto, pari a 1,46 (calcolato al 4 novembre). Ma seguono l’Abruzzo (Rt a 1,32), Toscana (1,31) e Friuli Venezia Giulia (1,27). L’Rt più basso in Sardegna (0,79) e Lazio (0,82). “Negli ultimi giorni, la curva dei contagi comincia ad appiattirsi. Ciò indica il rallentamento dell’incidenza” – le parole del presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro.

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: immagine di repertorio

Cosa ne pensi?

ULTIM’ORA Italia, curva contagi comincia ad appiattirsi: dati aggiornati a oggi

ULTIM’ORA Italia, curva contagi comincia ad appiattirsi. L’indice Rt scende a 1,18. Consulta i dati aggiornati a oggi.

ULTIM’ORA Italia. In Italia l’epidemia circola in tutto il Paese. Tuttavia, secondo l’ultimo monitoraggio dei dati, la curva dei contagi comincia ad appiattirsi. L’indice di trasmissibilità (Rt) è sceso da 1,4 a 1,18. Valori medi di Rt tra 1 e 1,25 nella maggior parte delle Regioni d’Italia. E in alcune Regioni il valore di Rt è inferiore addirittura a 1. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss -ministero della Salute.

Inoltre, l’ultima bozza del monitoraggio Iss – ministero della pandemia in Italia osserva un ulteriore incremento dei casi. Ciò porta l’incidenza negli ultimi 14 giorni a 732,6 per 100,000 abitanti nel periodo 26/10/2020-08/11/2020. Tuttavia, l’aumento di casi è diffuso in tutto il Paese.

La Basilicata è la Regione con un indice Rt puntuale più alto, pari a 1,46 (calcolato al 4 novembre). Ma seguono l’Abruzzo (Rt a 1,32), Toscana (1,31) e Friuli Venezia Giulia (1,27). L’Rt più basso in Sardegna (0,79) e Lazio (0,82). “Negli ultimi giorni, la curva dei contagi comincia ad appiattirsi. Ciò indica il rallentamento dell’incidenza” – le parole del presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro.

SEGUICI

SU -> Twitter: @PrometeoNews  

E SU  -> Instagram @prometeonews_it

E SU  -> Linkedin Prometeonews.it

RIMANI AGGIORNATO

Foto articolo: immagine di repertorio

Cosa ne pensi?