ULTIM’ORA CALTAGIRONE – Arrestato Christian Amato, trasportava 60 mila euro di stupefacente

Nell’ambito di articolate attività d’indagine delegate da questa Procura della Repubblica, i Finanzieri del Comando Provinciale di Catania, hanno tratto in arresto un “corriere” che, a bordo di un TIR, trasportava circa 6 kg di marijuana.

In particolare, i militari del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Catania, con l’ausilio di una unità cinofila della Compagnia Pronto Impiego del capoluogo, hanno sottoposto a controllo, presso un’area di servizio situata sulla tangenziale di Catania, un autoarticolato condotto da Christian AMATO, nativo di Niscemi (CL) e residente a Caltagirone.

La reazione di AMATO all’inizio dell’attività ispettiva ha convinto i militari ad effettuare una perquisizione sia personale sia del TIR.
Le accurate e approfondite attività di ricerca hanno così permesso di ritrovare e sequestrare, in un borsone da viaggio, 5,8 kg di marijuana – destinati alla illecita vendita nella città di Catania – e di trarre in arresto, in flagranza di reato, il predetto AMATO.

La sostanza stupefacente sottoposta a sequestro, qualora messa in commercio al dettaglio, avrebbe comportato un provento illecito pari a circa 60.000 euro.

In esito all’attività del Nucleo PEF della Guardia di finanza di Catania, il GIP presso il locale Tribunale, su richiesta di questo Ufficio, ha convalidato l’arresto di AMATO, disponendo nei suoi confronti la misura degli arresti domiciliari.

L’attività repressiva si colloca nel più ampio quadro delle attività poste in essere da questa Procura e dalla Guardia di finanza di Catania volte alla repressione della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e a tutela, in particolar modo, delle fasce più deboli della popolazione.