Travolta da un’auto, Silvia muore a 17 anni: era una promessa del ciclismo

Silvia Piccini muore a soli 17 anni, era una promessa del ciclismo. Per due giorni la giovane ragazza ha lottato tra la vita e la morte, purtroppo non ha vinto la battaglia.

Martedì era stata travolta in strada da un’auto, mentre si allenava lungo la strada provinciale che collega San Daniele a Rodeano. La scorsa notte è stata dichiarata la morte cerebrale e i familiari hanno dato l’assenso all’espianto degli organi.

Silvia Piccini è nata in Spagna, di origini di Santo Domingo, abitava da anni in Friuli, a Gradisca di Sedegliano, e aveva partecipato a numerosi campionati italiani sia su pista che su strada.