Torna l’incubo, Musumeci: “Preoccupato, costretti a chiudere tutto”

“Quello che mi preoccupa è la Sicilia. Quello che abbiamo registrato in provincia di Palermo vale anche per il resto dell’isola: abbiamo un Rt di 1,22, il massimo è 1,25. E’ facile pensare che se la soluzione del Palermitano dovesse estendersi ad altre due o tre zone della Sicilia, saremo costretti a chiudere”.

A dichiararlo è il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta oggi pomeriggio a Catania in cui sono stati trattati temi scottanti quali quello dei contagi e della campagna vaccinale in Sicilia.

Poi torna sulla vicenda dei numeri “falsati” che riguardano l’emergenza sanitaria in Sicilia: “Il mio governo non vuole nascondere né i morti, né i guariti. Noi sappiamo essere falchi e colombe, ma in questo caso non vogliamo essere né l’uno e né l’altro: i siciliani devono sapere che al governo c’è gente per bene”.